Il vestito di Arlecchino di Gianni Rodari Ť una poesia per bambini ispirata alla maschera di Carnevale di Arlecchino. Stampa il testo con i disegni

Il vestito di Arlecchino poesia di Gianni Rodari
Condizioni di utilizzo dell'immagine

Solo per uso personale e per la condivisione sui social tramite i bottoni presenti sull'immagine. Per la distribuzione su altri siti o blog è necessario inserire il link di attribuzione come segue:
<a href="https://www.cartoni.wiki/Commedia_dell_arte_Il_vestito_di_Arlecchino_3640">Cartoni.wiki</a>

Stampa

Stampa questa immagine. su carta A4.

Personalizza »

Modifica con l'editor online gratuito.

Scarica

Salva questa immagine con il download.

Il vestito di Arlecchino

Per fare un vestito ad Arlecchino
ci mise una toppa Meneghino,
ne mise un’altra Pulcinella,
una Gianduja, una Brighella.

Pantalone, vecchio pidocchio,
ci mise uno strappo sul ginocchio,
e Stenterello, largo di mano
qualche macchia di vino toscano.

Colombina che lo cucì
fece un vestito stretto così.
Arlecchino lo mise lo stesso
ma ci stava un tantino perplesso.

Disse allora Balanzone,
bolognese dottorone:
“Ti assicuro e te lo giuro
che ti andrà bene li mese venturo
se osserverai la mia ricetta:
un giorno digiuno e l’altro bolletta!

 

di Gianni Rodari

 

Vedi anche la poesie Il Vestito di Arlecchino di G. Martinelli»

TAGS

Altri articoli interessanti


Maschere della Commedia dellíarte

Elenco delle principali maschere della commedia dellíarte e la storia della sua origine e della nascita dei primi attori comici professionisti

L'oroscopo di oggi

Scopri l'oroscopo di oggi e la principessa Disney che corrisponde al tuo segno zodiacale